Alessandra Facchinetti ritorna con Uniqueness

di Federica Commenta

Dopo due anni di silenzio, la stilista Alessandra Facchinetti torna sulle passerelle e lo fa in occasione della fashion week parigina, più precisamente al Jeu de Paume a Parigi. Già direttore creativo della maison Valentino che, innamoratasi della designer bergamasca, le aveva affidato tutte le collezioni donna Valentino s.p.a., senza contare gli anni passati con Miu Miu, Gucci e Moncler, la Facchinetti ha deciso di ritornare in pista con una collezione (e una rivoluzione nel mondo del fashion) ideata in collaborazione con uno dei marchi più venduti del pret-a-porter, Pinko.

I 24 capi presentati ieri alla fashion week altro non sono che un’anticipazione di un progetto che potrebbe cambiare il modo di fruire e acquistare la moda, soprattutto attraverso il canale interattivo del web. La collezione non pretende di essere racchiusa in una sola stagione, sono capi senza tempo e vogliono vestire ogni tipo di donna. Per questo motivo la designer ha privilegiato materiali leggeri, senza stagione appunto; è ritornata al suo grande amore, il color carne, che ha utilizzato per confezionare bluse dalle forme morbide e dai taschini argentati e chemisier al ginocchio che lasciano intravedere la biancheria intima; ha scelto il giallo canarino che ha usato per confezionare maglie morbide e gonne metalliche e un trench che richiama le trasparenze degli chemisier; ha scelto le stampe che ricoprono dei completi informali che sembrano quasi pigiami, per maxi dress e abitini corti. Il tutto con un tocco di militare che rende la collezione grintosa al punto giusto.

La vera innovazione introdotta dalla stilista, però, riguarda il concetto di fast fashion, ovvero il desiderio di comprare online un capo appena visto. Ogni settimana verranno proposti capi sempre nuovi sul sito www.uniqueness.it che garantisce la consegna entro 48 ore in tutta Europa. Il resto del mondo dovrà affidarsi allo store online Yoox e ad altri selezionati negozi che hanno già puntato sul web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>