Saldi estivi 2019, cinque pezzi must da acquistare

di Fabiana Commenta

Prendono il via i saldi estivi 2019: si comincia nella maggior parte delle regioni italiane a partire dal 6 luglio.

 

È arrivato il momento di arricchire i guardaroba, ma in modo razionale: come sempre il consiglio è quello di non lanciarsi negli acquisti incontrollati per evitare di ritrovarsi con l’armadio pieno di abiti che non indosserete mai. Meglio puntare sugli acquisti consapevoli scegliendo i pezzi cult di stagione che potrete anche  riutilizzare i prossimi mesi.

Ecco cinque pezzi da non lasciarsi scappare in occasione dei saldi invernali.

Borsa di paglia 

In vimini, in rafia, in paglia, le borse di paglia tornano con prepotenza di moda anche nel corso della nuova stagione. 

Coloratissima e di forme diverse può essere acquistata in forme diverse: perfette la versione handbag, a tracolla, di forma rotonda e dal tocco boho-chic. Perfetta da abbinare con abiti lunghi o i jeans. 

Vestito con le frange

Tornano le frange, fra gli accessori di forte tendenza della stagione estiva: con gli sconti meglio non lasciarsi scappare il vestito con le frange corto e magari con lo scollo a V. Adatto anche per l’inverno con le calze scure. 

Maxi vestito 

Via libera ai maxi vestiti lunghi e freschi, un capo veramente  passe-partout da utilizzare in tante occasioni diverse.  Lungo, a maniche corte, con tante stampe diverse, il vero investimento è di sceglierlo in stampa animalier. 

Costume da bagno monospalla o intero

Le fashion victim non potranno rinunciare allo stile anche in spiaggia con la scelta del costume monospalla, soprattutto se intero. 

Jeans a vita alta

I jeans saranno ancora a vita alta, molto alta nel corso della prossima stagione. Meglio ancora se a vita alta e a sigaretta. Si indossano  estate-inverno con una camicia, la giacca  una semplice t shirt. 

photo credits | instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>