Artigli Girl: un guardaroba fiorito per la primavera estate 2011

di La Redazione Commenta

Spread the love

L’ estate è come un giardino incantato pieno di coloratissimi fiori e dolci frutti, lo sfondo ideale per un’ esplosione di creatività come quella che ha guidato la creazione della collezione primavera estate 2011 Artigli Girl. Un total look pensato per le ladies del domani, disinvolte e spigliate ma con un’anima romantica, uno stile divertente ma allo stesso tempo elegante ed originale.

Le bambine Artigli Girl vestono il denim in vari lavaggi, impreziosito da cristalli, perle e colorate farfalle di paillettes. In un caldo pomeriggio, per i giochi all’aria aperta, è perfetta la gonna a palloncino in denim scuro abbinata ai toni rosso smalto della maglietta con ruche sulla spalla.

Un must della collezione primavera/estate 2011 Artigli Girl sono le t-shirt realizzate in cotone e arricchite da stampe decise, immagini di personaggi fantastici, animaletti, orologi, scritte, tutte rigorosamente adornate da lucenti applicazioni, fiocchi e coccarde.

L’amore per la libertà, per il sole, per il divertimento si dichiara attraverso il print di righe e cuori bianchi e rossi dei vestitini e delle t-shirt abbinate alle microgonne a balze e agli shorts. Una carica cromatica che si contrappone al chiarore delle spiagge assolate di Agosto.

Artigli Girl disegna un guardaroba completo, un mix di capi che interpretano in chiave moderna e glamour le caratteristiche di un’eleganza sicuramente giovane, dall’aspetto luminoso, colorato e spensierato.

L’estate Artigli Girl si pone a metà strada tra una passeggiata tra i sofisticati Champs-Élysées ed un’avventura sull’isola di Lefkada, perla dello Ionio ancora tutta da scoprire, sospesa tra le mille sfumature del mare e delle montagne coperte di boschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>