Dopo Purr arriva Meow, la nuova fragranza di Katy Perry

di La Redazione Commenta

L’eclettica e trasformista cantante USA Katy Perry ci ha abituati ad innumerevoli stranezze e colpi di genio riguardanti il suo look, sempre studiato per catturare l’attenzione dei suoi fans, o le performance dei suoi concerti, accattivanti e ricchi di espedienti che ne fanno degli show imperdibili. Ma da un po’ di tempo, Katy Perry si è lanciata (e possiamo dire che lo ha fatto anche in modo vincente) in un nuovo settore merceologico, lontano dalla vendita di dischi: la cosmesi, e nello specifico, la profumeria. La celebre cantante, infatti, ha da poco annunciato il lancio di una nuova fragranza, “Meow”,che vuole riprodurre nelle note profumate il suo carattere spumeggiante.

Difficile, infatti, non attribuirle queste caratteristiche, poiché tutti ricordiamo, senza ombra di dubbio, le divertentissime e spettacolari trasformazioni di Katy Perry, una delle più amate popstar del momento: a cominciare dal repentino cambio di colore dei capelli, per cui l’abbiamo vista passare da un nero scurissimo al biondo più chiaro,passando per un perfetto Puffetta style fino al rosa. Ma torniamo a parlare della nuova fragranza, che, tra l’altro, sarebbe anche la seconda per la cantante, in quanto successiva a “Purr”. Per “Meow”,a conferma non della sua fama di personaggio pop di grande comunicatività, la Perry ha lanciato tempo fa una simpatica “caccia al nome” indirizzata ai suoi fans, attraverso Twitter.

Facile immaginare quanto questi si siano prodigati per la ricerca e quale sia stato il risultato: un’infinità di nomi più o meno stravaganti, ovviamente, tra i quali in tanti avevano, però, indovinato quello che sarebbe stato l’effettivo nome del profumo. Ora non restano alcuni particolari da scoprire: il packaging, ad esempio, che se per la fragranza “Purr” è stata una bottiglietta a forma di gatto, lascia immaginare qualcosa di altrettanto spiritoso; o la linea della nuova campagna pubblicitaria, che ci aspettiamo d’impatto, in pieno stile Katy Perry.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>