Saldi invernali 2018, i pezzi trend da acquistare

di Emma Commenta

Ci siamo: scattano dal 2 gennaio in Basilicata i saldi invernali del 2018, mentre le altre regioni dovranno attendere venerdì 5 gennaio e la Sicilia il 6 gennaio, ma è ormai tempo di capire quello su cui dobbiamo investire approfittando degli sconti. Attenzione a capire quello che vi serve veramente per evitare doppioni nell’armadio.

Ecco cinque capi su sui puntare per seguire le tendenze del momento (e della prossima stagione)

Jeans a vita alta: rassegnatevi. Non stanno bene a tutte, ma i jeans boyfriend rigorosamente a vita alta sono un must dell’anno. Assolutamente da avere e meglio se acquistati in saldo. 

 

Abito floreale: mini o maxi, purché sia leggerissimo e floreale. Potrete indossarlo anche in estate con scarpe alte o basse. Un passepartout.

Pellicciotto eco fur: tutte le maison di moda stanno praticamente rinunciando alla pelliccia vera anche come scelta etica. Via libera all’eco-fur: puntate sul collo di pelliccia, sui colori, sulle giacche di varia lunghezza e anche maniche a tre quarti.

Velluto: tornato prepotentemente di moda è il già sensuale dei tessuti perfetto per tailleur, cappe, gonne e abiti. Via libera in tutti i colori.

Slingback: sono un investimento perché non passeranno presto di moda. Sono basse  eleganti, con il tallone a vista e comode. Da abbinare con qualsiasi cosa.

 

Cappa: proposto sulle passerelle qualche stagione fa, la cappa è destinata a durare nel tempo. È un caposcala estremamente elegante, caldo e veramente glamour per sconfiggere il freddo.

Cintura: sì alla cintura a vita alta da indossare su abiti, abiti e cappotti. Meglio ancora se vistosa e con maxi applicazioni (anche gioiello).

 

Pois: sono vistosi, ma deliziosi. Possono essere scelti in versione macro per citare gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta o micro per omaggiare gli anni Sessanta.

Borsa griffata: i saldi sono sempre il momento di provare ad acquistare una borsa a firmatissima. Un vero e proprio investimento di cui non vi pentirete mai.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>