Il costume da bagno adatto per valorizzare il proprio corpo

di Lucia D'Antuono Commenta

Spread the love

Con l’arrivo del primo caldo di stagione, ecco che iniziano ad esserci le prime preoccupazioni legate al proprio fisico, soprattutto per la temuta prova costume.

In primis è bene sapere come ogni donna abbia l’obbligo di sentirsi bene con il proprio corpo, ma non sempre è così e ci si lascia travolgere da paranoie ed ansie per la paura di essere giudicate negativamente.

Come vivere serenamente la prova costume?

Imparare ad accettarsi è il primo passo per riuscire a vivere in modo più sereno e non farsi troppi problemi per quanto riguarda la prova costume. Inoltre in questi anni la moda ha aiutato molto da questo punto di vista, abbandonando quei soliti canoni relativi alla magrezza e sfoggiando la sezione curvy. Sta di fatto che uno stile di vita sano, dedicandosi con costanza all’attività fisica e seguendo un’alimentazione più equilibrata, sia consigliato per evitare poi problemi di salute anche futuri.

Il chilo in più però non è di certo il problema, ma può esserlo per alcune donne che sono piuttosto insicure ed hanno difficoltà nel mostrarsi in costume da bagno. Per evitare di vivere male la prova costume, può essere utile scoprire quale sia il modello più adatto al proprio fisico, quello che tende a valorizzare le forme e non farsi troppi problemi. Vogliamo quest’oggi focalizzarci su tale aspetto, capire quale sia il costume da bagno più adatto ad ogni tipo di corpo.

Costumi da bagno che valorizzano le forme del proprio corpo

Tra le nuove tendenze in fatto di costumi da bagno, ritroviamo tra i modelli più gettonati il bikini con lacci lunghissimi, costumi interi cut out o con spalline sottili e i trikini. Questo trend sembra favorire le donne più longilinee, in realtà basta puntare su quei modelli strategici che riescono ad adattarsi facilmente a tutte le forme.

Vediamo a questo punto quale costume da bagno si adatta meglio alle varie tipologie di corpo. Chi si ritrova con la classica forma a pera, il segreto è allargare la parte superiore del corpo. Ciò sarà possibile puntando su un bikini con reggiseno a fantasie, inserti o rouches. Non scegliere modelli all’americana e puntare sui triangoli. Gli slip devono essere a vita alta ed a tinta unita.

Chi si ritrova invece con un fisico detto a clessidra, qui è bene non optare per il classico trinkini e per gli slip con i laccetti. Il trinkini è l’ideale per chi ha un fisico più a rettangolo, in quanto permette di armonizzare le forme, assottigliando la vita dal punto di vista ottico. Infine, se si ha un fisico a mela, qui bisognerà distogliere l’attenzione dalla pancia e per farlo bisogna valorizzare il seno con un bel reggiseno a balconcino. Meglio utilizzare slip a vita alta ed a tinta unita. Sta ora a voi scegliere il costume più adatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>