Le Silla: collezione Primavera Estate 2008

di La Redazione Commenta


La fantasia di Enio Silla per la prossima collezione estiva ha spaziato a 360° e si è diretta su nuovi binari. Sono state sperimentate nuove ed inedite forme nonché inconsuete proporzioni. Si manifestano forti tratti di contemporaneità che si sposano con il concetto di seduzione di sempre dello stilista, spiccata femminilità ed eleganza conferita da tacchi alti a stiletto, forme eleganti e sinuose e spuntature sexy.

E’ riconoscibile il mondo ispirato alla fabbrica di Andy Wharol e Studio 54, in cui nascono, negli anni Settanta, icone come Diana Ross e Liza Minelli. Affascinante ed allegro, sexy ed elegante sono i segni distintivi e i tratti salienti. Plateaux che alzano i sandali su tacchi vertiginosi e si declinano anche in una versione molto leggera resa dal vuoto nello stesso plateaux.

I tacchi acquistano un carattere del tutto bizzarro quando si compongono di sfere sfaccettate come fossero pietre. Il gioco delle sperimentazioni si esprime con forza grazie a piccoli miracoli di ingegneria. La zeppa che, dematerializzata l’interno, si concretizza con le sue linee di contorno.

I volumi sono importanti e si definiscono in forme squadrate e a volte appuntite ma si ingentiliscono con la graziosità dei tagli, come le aperture delle spuntate, l’utilizzo di morbidi e preziosi rasi o vernici perlate.
La palette cromatica è delle più vivaci, parte dal rosso arriva al pistacchio passando attraverso il fuxia, il viola, l’arancio e il giallo senza disdegnare i colori assoluti del bianco e del nero. Con un’improvvisa virata un’aria di vacanza particolare, come i safari estivi si scoprono stampe animalier, pitoni metallizzati oro e argento mixati al bianco con contrasti di naturale.
Occhio ai dettagli !….. Si tratta di piccole grandi invenzioni che rinnovano il guardaroba delle calzature. Così pellami e rasi plissettati o bucature su vernici e sui matelassè. Infine i fiocchi guarniscono le calzature e segnalano, con spirito nostalgico agli anni 50, un ritorno al romanticismo e alla vera femminilità. Tesi ed eleganti, grandi e morbidi o piccole gale legano a nastro le scarpe come un regalo prezioso.

www.lesilla.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>