Un profumo che sa di Tivoli, Mito by Vero Kern

di La Redazione Commenta

Un profumo è molto spesso il legame più diretto che abbiamo con un ricordo. Mille immagini e mille tentativi di ripescare, nella mente, i dettagli di una persona o di un luogo non sortiscono lo stesso effetto. L’effetto è quello di rivivere, per un momento, il passato in modo talmente vivo da confonderlo con il presente e tale da fare quasi male, talvolta. Questo naturalmente perchè a quei momenti, e luoghi, passati abbiamo legato un odore che non può che restare tale, annusandolo nel presente.

Diverso è creare un profumo che riesca ad evocare un luogo, dalla prima volta che lo annusiamo, rigorosamente lontano da quel luogo. Le note e gli accordi di quel profumo dovranno rendere la melodia del luogo in tutti i suoi elementi. E così, ad esempio, un profumo che evoca la Villa d’Este  a Tivoli, dovrebbe sapere delle sue fontane vive e zampillanti e foderate dal muschio, dei suoi viali fiancheggiati da cespugli di rose di ogni varietà, delle statue di classicheggiante bellezza e dei gelsomini. Così Vero Kern ha dedicato la sua quarta fragranza, dal nome Mito, proprio a Tivoli e alla Villa realizzata per Ippolito II d’Este.

La Kern è un “naso svizzero” che ha fondato il suo marchio Vero Profumo e ha già creato tre fragranze Kiki, Onda e Rubj, per le quali ha usato soprattutto essenze naturali e non sintetiche.  La diffusione del prodotto, distribuito da Campomarzio 70, sfrutta soprattutto il  web. Lo stesso vale per la nuova, esclusiva, Eau de Parfum, dall’allure virile e androgina, acquistabile al prezzo di 145 euro per il flacone da 50 ml.

La artisan parfumeur ha descritto la sua nuova opera alla rivista MarieClaire.it come:

Il bianco che ho concretizzato con accordi agrumati, magnolia e gelsomino e il verde con note di galbano, giacinto, accordo chypre e muschio.

Mito è stato presentato sul web, attraverso un cartoon, realizzato dalla designer georgiana Sofo Berdzenishvili, che ha come protagonista la stessa Vero Kern.  La fragranza ricorda, alla Kern, l’Italia tra i cui monumenti  ha trascorso la sua infanzia e dove continua a far produrre le sue creazioni: il laboratorio si trova nelle Marche.

Il nuovo profumo verrà lanciato a Pitti Fragranze (14-16 settembre).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>