Dolce & Gabbana sfila la gente normale alla Milano moda uomo 2013-14

di La Redazione Commenta

Spread the love

Stefano Dolce & Stefano Gabbana come sempre rendono omaggio alla Sicilia e questa volta non lo fanno tanto con lo stile,  ma portando in passerella gente comune proveniente proprio dalla splendida terra del Sud. Solo due modelli e un esercito di ragazzi non professionisti hanno sfilato in un tripudio di fiori, stampe barocche e motivi delle tappezzerie inglesi di inizio secolo.

I volumi sono over anche per Dolce & Gabbana, la t-hirt che di solito è super skinny, si è allarga così come le maniche che possono essere a tre quarti e a pipistrello. La giacca invece rimane stretta ed è rigorosamente vestita di fiori, anche se non mancano i completi total black. La collezione porta il nome di “devozione” e i simboli religiosi e i personaggi iconografici della religione cattolica ci svelano il perchè di tale “titolo”.

Non esistono accessori nella collezione Dolce & Gabbana autunno inverno 2013-14, niente ventiquattr’ore o cartelle da lavoro, l’uomo Dolce & Gabbana sembra libero da impegni e da imposizioni. Velluti e broccati, nei toni caldi del petrolio, del giallo zafferano, del rosso cupo e del verde inglese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>