Milano Moda Donna 2013-14, il “Piccolo mondo antico” di Alberta Ferretti

di Elisa Mancini Commenta

Si è appena conclusa, a Milano Moda Donna, la presentazione della collezione autunno-inverno 2013-14, che ha sfilato a Palazzo Serbelloni. E si appena aperta una finestra sulla prossima stagione fredda: ci mostra un “piccolo mondo antico” , vittorianofatto di raffinatezza e leggerezza e “appesantito dai velluti.

Si inizia col bianco e col nero per gonne lunghe e svasate e lunghi e fluttuanti abiti dallo scollo a V o con scolli e lunghe maniche di leggero chiffon. E balze e ruches e sovrapposizioni. E poi si fanno spazio il blu elettrico con il nero, in particolari combinati negli abiti a trapezio smanicati e nei cappotti, al ginocchio o alla caviglia in tartan. Oppure nelle giacche con profili e revers  a contrasto.

Mentre la leggerezza delle trasparenze viene interrotta da lunghi e più castigati  abiti di velluto anche in viola e in blu notte, che seguono lo stesso la silhouette e che sono attraversati da lampi di luce. Ma gli abiti al ginocchio in velluto corto hanno maniche in chiffon. E poi arrivano tocchi di rosso e  di delicato pistacchio per gli abiti in panno di lana e  lunghi abiti di pizzo nero. E le gonne illuminate da paillettes.

A farla da protagoniste sono le cinture: sottili a stringere i leggerissimi abiti in vita o con fiocchi. Ma, su ogni altra cosa, i ricami vegetali: di delicate fogliette autunnali a percorrere l’intero abito o floreali a seguirne le linee  e ton sur ton con la nuance dell’abito  e punteggiati di scintillanti jais.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>