Salvatore Ferragamo, le scarpe in mostra tra fiabe e leggende

di Elisa Mancini Commenta

La maison Salvatore Ferragamo continua a deliziarci con le sua attenzione per l’arte e con l’allestimento di invitanti mostre. Sempre nel Museo Ferragamo di Firenze, incredibile fucina creativa e luogo d’arte.

Stavolta è il momento dell’esposizione “Calzolaio prodigioso – Fiabe e leggende di scarpe e calzolai al Museo” che rimarrà visitabile fino al 31 marzo 2014. L’idea è quella di prendere le nostre adorate scarpe, nei diversi modelli e declinazioni creati da Ferragamo e di presentarli come soggetto d’arte, passato attraverso lo sguardo di 20 artisti di diversa formazione.

Questi hanno preso décolletés e stiletto, sandali, balleine e stivali e li hanno portati nel mondo di altre fiabe, leggende e visioni. Così abbiamo la rilettura di Cenerentola (nemmeno a dirlo) di Carol Rama, Il corto diretto dal disegnatore e regista Mario Borelli che si è ispirato ad un episodio della vita di Salvatore Ferragamo.

E poi una partitura musicale: quella scritta da Luis Bacalov come ouverture all’esibizione, che si muove, poi, attraverso un magico percorso visionario  tracciato con  con immagini e parole  da Alessandro Bergonzoni e dedicato a Mimmo Paladino.

Non è una mostra rivolta solo alle donne o alle ragazze, ma anche alle bambine e ai bambini. E agli Uomini. Si tratta della Fiaba che fornisce interrogativi e insieme risposte e soluzioni, facendo spazio nella complicata realtà di tutti i giorni.

Trovate qui tutte le altre informazioni sulla mostra, aperta tutti i giorni dalle 10, 00 alle 19, 30.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>