Cruciani per AIL, per Natale 2014 il bracciale “La buona stella della ricerca”

di Elisa Mancini Commenta

 

stella_ail_rosso_70030

Da oggi è disponibile il nuovo bracciale di Cruciani, nato per essere un buonissimo Must Have. Infatti, ancora una volta, Cruciani, sceglie di legarsi ad un’iniziativa solidale per il Natale 2014: così Cruciani ha deciso di creare per l’AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie un altro iconico bracciale in macramè.

 

Questo sarà declinato in tre colori dall’allure assolutamente natalizia:  a costellare il bracciale saranno infatti stelline di Natale, simbolo della raccolta fondi dell’associazione nelle tonalità silver, gold e red. Questi proprio da oggi, 13 novembre saranno distribuiti attraverso il sito internet  www.ail.it sezione Shop e  i social network dell’Associazione.

L’obiettivo da raggiungere e a cui sarà devoluta una buona parte del ricavato  è quello di finanziare un studio osservazionale che valuti l’esito delle gravidanze in pazienti affetti da Leucemia Mieloide Cronica (LMC). Questo tipo di leucemia può essere infatti controllata grazie a un farmaco intelligente, che permette ai malati di avere una vita normale. Molte donne e molti uomini che hanno questa malattia si chiedono quindi: possiamo avere un bambino? Lo studio AIL-Gimema, che dal gennaio 2013 ad oggi ha coinvolto 60 pazienti di età compresa tra i 22 e i 37 anni, vuole dare una risposta proprio a questa ma anche ad altre domande, studiando i dati su fertilità ed concepimento nei malati di LMC e valutando così possibilità e rischi.

Il bracciale ha il costo di 10 euro e, oltre che sul sito sarà disponibile da metà novembre a metà gennaio anche presso i negozi monomarca e gli altri del circuito Cruciani anche nei colori rosso lurex, carbone, bianco lurex e verde petrolio.

 

Le immagini dei bracciali nella gallery.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>