Fichissima 2009: la nuova collezione mare

di La Redazione Commenta

La collezione mare Fichissima 2009 è molto ricca e articolata, presenta moltissimi modelli, fantasie e colori per cercare di soddisfare le esigenze di tutte le donne. E’ una collezione giovane, originale, femminile pensata per una donna dalle mille sfaccettature:

Serie CAPRI – uno splendido tessuto vichy che dona un tocco di classe e bon ton a bikini e abitini prendisole ispirati alle cartoline delle dive anni ’60 in uno sfondo di Saint Tropez o Portofino.
Serie Jacqueline richiama gli anni ’60 con elegantissimi pois neri su fondo panna, che formano capi dalle linee essenziali.
Serie Sixty e Optical mostrano disegni geometrici dai toni raffinati in cui l’argento è accostato al viola e al marrone, delineando motivi di cerchi simili alle vecchie carte da parati rese attuali da una spolverata di glitter. Simpatici oblò scoprono la pelle a sorpresa per costumi interi ed abitini, mentre anelli color oro e argento si alternano su capi dal sapore anni ’60.

Serie Memphis tessuti di microfibra leggera, per capi reversibili accostati alla intramontabile stampa zebrata che si amplia con giocosi coordinati mare.
Serie Tiffany esibisce colori solari e motivi floreali stampati su tessuti lucenti che sembrano rubati alle abat-jour tiffany, impreziositi da strass colorati per sottolineare l’eleganza e le forme dei capi.
Serie B. B. è la serie più romantica con l’effetto uncinetto impreziosito da perle ricamate a mano.
Serie Malibù è invece la serie più giovanile e divertente! Coloratissimi capi tempestati di fiori multicolor in applicazione, seguono la fantasia di chi li indossa essendo tutti abbinabili tra loro. Porta in spiaggia un tocco di allegria anche la spiritosa serie dei pesci innamorati, contornati da luccicanti strass.
Fichissima 2009: un’estate all’ insegna del colore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>