L’estate ha i suoi trucchi, ovvero il make up di stagione

di Elisa Mancini Commenta

Indubbiamente l’estate ha i suoi trucchi. E’ capace di utilizzare la sua magia per farci sentire diverse: più leggere, più lascive e più pronte a lasciarci andare…E nella nostra veste estiva torna più forte il desiderio di curarci del nostro aspetto…

Abbiamo parlato fino allo sfinimento di bikini, trikini, caftani, mini e long dress e quindi è arrivato, infine, il momento di trattare la questione make up e di sottoporvi qualche trend di stagione. Insomma, utilizzate anche voi i vostri trucchi per combattere ad armi pari con l’estate.

Il trucco numero uno è assecondare in tutto la voglia di osare che l’estate vi mette addosso: sfogatela tutta sulle vostra labbra, tirando fuori un rossetto fucsia, meglio opaco se lucido e facendo in modo da attirare tutta l’attenzione sulla bocca. Per gli occhi, quindi, sarà sufficiente un semplice mascara.

Se volete, invece, trasmettere all’esterno tutta l’energia di cui la bella stagione vi sta caricando, puntate su colori forti, come l’arancio, ed utilizzateli sia per le labbra che per gli occhi, scegliendo ombretti coloratissimi.

Se poi, di questa stagione, vi affascina il mistero delle sue serate sempre speciali, entrate nel mood giusto scegliendo per i vostri occhi un trucco smocky ma nei toni del viola e del purple anzichè del nero: sarà perfetto su chi, tra di voi, ha l’iride color nocciola o verde.

Non possiamo, poi, non occuparci dello smalto: dopo i verdi e i blu della scorsa stagione, anche le unghie si tingono di colori vitaminici. Assolutamente cool è la nuance Mimosa di Chanel: si tratta di un giallo canarino indossato anche da Diane Kruger all’ultimo Coachella Festival. Abbinatelo ad abiti lunghi e svolazzanti in stile gitano e gustatevi un cocktail in spiaggia ascoltando, magari, un pò di bossanova.

Dobbiamo necessariamente concludere con i vostri capelli: l’estate ha la sue pecche e tra di queste c’è la difficolta di gestire le nostre chiome  ogni giorno sottoposte  a sole, salsedine, cloro che le mettono a rischio di assumere l’aspetto da scopa di saggina.  Così dobbiamo, ogni giorno, preoccuparci di domarle: tra i trucchi c’è quello di prolungare l’effetto bagnato con massicce dosi di gel, quello di raccogliere i capelli in un pratico chignon alto (il raccolto, poi, è sempre so chic) o di legarli in trecce quando sono ancora bagnati, per poi scioglierli ed ottenere un delizioso effetto ondulato.

Fonte: Elle.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>