AltaRoma, Gaultier si ispira a Fellini e ripercorre la sua carriera

di Elisa Mancini Commenta

Jean Paul Gaultier, celebberrimo stilista francese, arriva ad Roma per ripercorrere la sua carriera in sua sfilata.

Che intitola “La parisienne”,  ovvero “La Parigina” e che però è ispirata a “La Dolce Vita” di Fellini e alle sue donne.  E ha sfilato così a S. Spirito in Sassia, con 50 sue iconiche creazioni,  che fanno dagli inizi, nel 1997,  alle ultime creazioni viste in passerella a Parigi pochi giorni fa.

Lo stilista ha sottolineato in conferenza stampa come, naturalmente, non sia trattato di creare ex-novo abiti dedicati a Roma ma come ogni dettaglio del suo show fosse dedicato alla Roma di Fellini, con riferimenti a tutta la sua cinematografia.

E in questa atmosfera hanno trovato spazio le sue donne animalier e i suoi maschi oggetti, accompagnati dalla colonna sonora del film “Casanova”. Insieme a tutte quelle creazioni che al primo sguardo hanno il sapore di Gaultier: bustini e piume, insieme a tailleur anatomici.

E tutto questo avvolge l’evento di moda capitolina per eccellenza in un’aura ancora più splendida. L’obiettivo è sempre quello di riportare Roma al suo posto e, in proposito, Silvia Venturini Fendi, presidentessa dell’evento ha affermato:

Dobbiamo continuare a lavorare così, innalzando ancor più il livello creativo della kermesse capitolina per costruire uno spirito di corpo italiano. Un cambiamento c’è: il made in Italy si sta unendo e sotto questo ‘ombrello’ ci si sta consolidando. Abbiamo un buon rapporto con le altre realtà italiane, come Milano e Firenze, con le quali abbiamo diversi progetti in comune. Il sistema di deve muovere compatto contro la competizione internazionale.

Photo courtesy| Getty Images

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>