Katy Perry, l’evoluzione del suo stile in 10 foto

di Federica Guarneri Commenta

La regina del pop, Katy Perry, si esibisce sui palcoscenici di tutto il mondo ormai da una decina di anni ed il suo stile si è sempre evoluto. La cantante non ha mai smesso di stupire il suo pubblico, con acconciature bizzarre ed abiti da far invidia ad un costumista teatrale! Scopriamo insieme, attraverso delle immagini, come Katy ha modificato il proprio look nel corso degli anni. All’interno del post una bella galleria fotografica.

  • La ragazza di campagna, mise semplice, trucco minimal ed acconciatura da scuole superiori

 

  • La pin-up, con peep toe e shorts Katy Perry nei suoi primi anni di carriera era decisamente provocante

 

  • La pop star anni ’80, con acconciature dipiche di quei tempi ed abiti sgargianti

 

  • La cantante country, con tanto di abitino a quadrettoni e pizzo, chitarra tra le mani e capelli con frangia

 

  • La Lolita, nonostante l’età avanzata Katy Perry non ha rinunciato ad occhiali da sole a forma di cuore, lipgloss e abitini succinti

 

  • La diva, in perfetto stile Jessica Rabbit con abito rosso, spacco vertiginoso e tacchi altissimi

 

  • La sposa, con abito in pizzo bianco ed acconciatura bizzarra, con eccentrico cappellino a forma di rosa, da far invidia a Kate Middleton e alla regina stessa

 

  • La regina del charlestone, con maxi collana di perle, headband ed acconciatura retrò, Katy Perry in versione vintage indossa però un abito che non rende giustizia alle sue forme

 

  • La donna manga, ovvero quel periodo durante il quale la cantante attraversò una fase di estremo divertimento tra cupcake, capelli colorati e coniglietti di cioccolato. Era il periodo di Teenage Dream

 

  • L’elegante. Questa è la nuova Katy, più matura, più consapevole del proprio corpo e del proprio sex appeal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>