Frida Giannini lascia Gucci insieme a Patrizio di Marco

di Elisa Mancini Commenta

Sta arrivando a conclusione il viaggio che Frida Giannini ha condiviso con Gucci, maison della quale è stata direttore creativo per più di 12 anni.

The New York Times International Luxury Conference - Day 2

Ad annunciarlo è stato il gruppo Kering, di cui Gucci fa parte. L’ultima collezione firmata dalla Giannini Frida Giannini sarà la Donna autunno/inverno 2015/2015, quindi il 25 febbraio lascerà il suo incarico presso la Maison.

Ma in casa Gucci si sente, evidentemente, bisogno di rinnovamento perchè ad andarsene sarà anche il CEO Patrizio di Marco per il quale c’è è stato nominato un sostituto che sarà Marco Bizzarri.

Anche di Marco lavorava per il brand da più di 13 anni ed era entrato come CEO di Bottega Veneta.

François-Henri Pinault, presidente e CEO di Kering ha ringraziato entrambi, dicendo, a proposito di Frida Giannini:

“Desidero ringraziare Frida per la sua straordinaria passione, dedizione e per il suo contributo alla storia di Gucci… È stata l’unico direttore creativo di Gucci per quasi un decennio. Questo è un risultato davvero notevole, considerando il livello di responsabilità enorme come supervisore di tutti gli aspetti relativi al prodotto e all’immagine per un marchio così globale, durante un periodo di tempo così lungo. Le sono grato per i suoi risultati, per la sua creatività e per la passione che ha sempre trasmesso nel suo lavoro”.

Ha, invece, dichiarato, a proposito di Patrizio di Marco:

“È stato un piacere per me lavorare con Patrizio in questi anni. Le performance ottenute da Gucci durante il suo incarico avvalorano il suo successo. La sua visione strategica, la sua passione, la sua dedizione nonché il suo carisma, sono stati essenziali per portare Gucci dove si trova oggi. Desidero ringraziarlo di cuore e augurargli il meglio per i suoi progetti futuri”.

Si attende ora la nomina del nuovo direttore artistico. Dalla prima collezione che firmerà sarà subito chiaro il nuovo corso di Gucci.

 

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>