New York Fashion Week, scende in passerella la prima modella con la sindrome di Down

di La Redazione Commenta

Molti di voi, già dal primo sguardo, avranno certamente riconosciuto Jamie Brewer, l’attrice classe 1985, protagonista dell’affermata serie tv American Horror Story. La trentenne, nota per la sua partecipazione a Murder House, Coven e Freak Show, rispettivamente prima, terza e quarta stagione del telefilm, si è mostrata ai nostri occhi in una veste totalmente nuova ovvero nei panni di una modella sulle passerelle della New York Fashion Week.

Jamie Brewer ha sfilato, la scorsa settimana, per il brand Carrie Hammer in occasione della settimana della moda di New York che presentava le collezioni autunno/inverno 2015-2016 dei brand moda made in USA.  A scegliere e contattare Jamie è stata la stilista Carrie Hammer, la quale desidera far sfilare modelli ed esempi di vita e non solamente belle donne amate per il loro aspetto fisico.

L’attrice ha così scritto una nuova pagina nella storia della moda in quanto prima donna down in passerella, salendo in passerella per promuovere un programma chiamato “Role Models, not Runway models” attraverso il quale il marchio Carrie Hammer sceglie di essere rappresentato da donne reali.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>