Milano Moda Donna PE 2014, la donna di Gucci e di Alberta Ferretti

di La Redazione Commenta

Spread the love

E’ la volta delle passerelle milanesi che, fino al prossimo 24 che fino al 23 settembre saranno calcate dalle collezioni di pret a porter per la prossima PE 2014.

E noi iniziamo dall’incanto di due donne, quello di Frida Giannini per Gucci e quello di Alberta Ferretti. La prima ha definito esattamente quale donna aveva in mente disegnando la nuova collezione.

E allora ecco le linee costruite e rigorose, che lasciano spazio ad un mondo intero di femminilità con spacchi e spalle scoperte, con pantaloni affusolati e abiti in grado di esaltare la silhouette. E poi dettagli di pelle e pitone, insieme a trasparenze e ad abiti e bluse a rete.

Il tocco di glam viene dalle strisce di lamè, quello di design più evidente dai macro disegni di vetrate Art Nouveau. I tessuti leggeri come la seta e poi i pizzi danno la nota sensuale definitiva.

E il nero non riesce a predominare perché si fanno spazio il celeste e il carta da zucchero, il verde muschio e il ruggine fino al porpora. La bamboo bag con le sue lunghe frange ad accompagnare gli outfit.

E Alberta Ferretti cede invece completamente alla leggerezza fluttuante ed eterea della donna in Primavera e poi aggiunge intensi dettagli di colore e dall’arancio arriva al multicolor.

Ma prima di questa virata pop, c’è il tocco botticelliano dei fiori applicati, o stampati o ricamati, delle balze, dei drappeggi e dei volant. A tratti si evocano le zarine di un romanzo russo, a tratti si va ancora più a Oriente.

Infine le lunghezze e gli strascichi  e l’ondeggiare continuo riportano a una ninfa distesa sul fondo tremolante di un ruscello o a una dea sospesa su una nuvola.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>