Milano Moda Donna PE 2014, Prada, Ermanno Scervino e Roberto Cavalli

di Elisa Mancini Commenta

FASHION-ITALY-MILAN-PRADA

Sulle passerelle di Milano Moda Donna pret- a-porter PE 2014, continuano a susseguirsi collezioni di incanto. Si tratta ogni volta di dare una nuova interpretazione della donna.

E così Miuccia Prada si è occupata di vestire il corpo  ma anche dei volti: ha chiamato 5 writers che hanno disegnato volti di donne sulle pareti della sala che ha accolto il fashion show.

Si tratta di Miles “El Mac” Gregor, Stinkfish, Gabriel Specter, Jeanne Detallante, Pierre Mornet, Mesa.

Ma gli stessi volti comparivano sugli abiti, ciascuno diverso dall’altro, inseriti tra ricami e paillettes e trame patchwork o al di sotto di un reggiseno applicato ad un abito o su una pelliccia.

In outfit che osavano con calzini da calcio indossati sotto sandali dal tacco alto o con suola carrarmato.

E poi la luce del nuovo daywear che Ermanno Scervino si è proposto di creare con Swarovski a tempestare la maglieria e ricamati su revers e colletti di giacche. La leggerezza e la delicatezza della seta e del raso, la leziosità del pizzo a contrasto con canvas, denim e lino.

Tra minidress, jumpsuit, shorts e gonne in suede arrivano lunghi abiti da sera drappeggiati. E tra le tonalità neutre si fanno spazio il verde smeraldo, il corallo e il giallo acceso.

E infine il tributo alla donna è completato da Roberto Cavalli che disegna senza mai perdere di vista il corpo femminile, accarezzandone idealmente la silhouette ed esaltandola: con trasparenze e ricami preziosi e fitti di paillettes, jais perle.

Aggiungendo dettagli di stole di pelliccia alla leggerezza assoluta dei lunghi abiti dalle stampe tie-dye  e rettile sbiadite, dalle tonalità prese e declinate nel degradè con tocchi di argento.

Photo Courtesy | Getty Images

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>