La Maison Etoile Louis Vuitton apre a Roma

di Elisa Mancini Commenta

E’ arrivato il momento: apre a Roma Louis Vuitton. Si tratta della 14° boutique aperta al mondo, dopo la prima maison storica sugli Champs Elysèes. Il primo flagship store romano sarà aperto al pubblico da questa domenica, 29 gennaio, in Piazza S. Lorenzo in Lucina.

E’ proprio il cuore del centro storico di Roma che accoglierà, infatti, la maison di Louis Vuitton, una boutique di 1200 mq articolati su tre piani, in cui saranno esposte le tre categorie  Donna, Uomo e Accessori. La progettazione e l’allestimento dello spazio espositivo sono opera dell’architetto Peter Marino. Ma lo store è molto di più che una boutique: possiamo definirlo un negozio-cinema-centro culturale.

Tanto per cominciare, la boutique ospiterà, al suo interno, una sala cinematografica gratuita per 19 persone: i film, ovvero corti e film d’autore, proiettati in sala, saranno visibili anche su schermi presenti ai tre piani del negozio…

D’altra parte, l’edificio che ospiterà il negozio non è stato scelto a caso: si tratta della sede dello storico cinema “L’Etoile” , che dà il nome alla boutique. E, infatti, la Vuitton nutre un interesse spiccato, non solo nei confronti del cinema ma anche dell’aspetto di artigianalità che si ritrova in quest’ultimo e nel funzionamento dei centri di cinematografia e delle  sale cinematografiche.

La maison ha deciso, non a caso, di finanziare un  progetto triennale che vede 120 mila euro da destinare a laboratori di specializzazione del Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma, sulla via Tuscolana.

Un primo progetto riguarderà gli abiti del Seicento con la collaborazione di Piero Tosi, costumisti cinematografico d’eccellenza. Due borse di studio da 5mila euro l’una per tre anni, saranno destinate a studenti meritevoli ma poveri di mezzi, per i corsi di scenografia e costumi e per la creazione di un comitato di personalità del mondo del cinema che promuoverà i giovani talenti della scuola.

E’stato inoltre già realizzato, sui temi cari alla maison, il corto di 50 minuti “Maestranze” prodotto da  Luchino Visconti di Modrone, diretto da Guido Torlonia, scritto da Laura delli Colli e con la partecipazione di  Chiara Mastroianni.

Eppure, come detto,  il cinema non è l’unica arte che vivrà nella nuova boutique: a disposizione dei visitatori dell’incantevole mondo di Vuitton, ci saranno anche una libreria ed un centro d’arte.

E incantevole, allo stesso modo, sarà l’esperienza che vivranno coloro  che avranno l’onore, domani 27 gennaio, di prendere parte all’inaugurazione: un evento con red carpet, celebrities ed installazioni artistiche.

Fonte: ilmessaggero.it; roma.repubblica.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>