Al via la 70esima edizione del Festival del Cinema di Venezia con Eva Riccobono

di Elisa Mancini Commenta

L’evento si aprirà il 28 agosto e si concluderà il prossimo 7 settembre. Parliamo dell’attesissimo Festival del Cinema di Venezia, giunto alla sua 70esima edizione.

Naturalmente ciò che a noi interessa di più è il red carpet della Laguna e gli outfit delle celebrità che lo percorreranno. Per ora va già ipotizzata un’edizione ad alto tasso Fashion visto che la madrina è la modella Eva Riccobono.

La meravigliosa Eva è nata da padre palermitano  e madre tedesca.  Ma già da giovanissima si è trasferita a  Milano, dove è iniziata la sua ascesa nel Fashion System: è stata immortalata dai più importanti fotografi del mondo come Bruce Weber, Arthur Elgort, Patrick Demarchelier, Mario Testino, Gilles Bensimon, Annie Leibovitz, Paolo Roversi, Ellen von Unwerth, Craig McDean, Peter Lindbergh, David Bailey, Miles Aldridge.

E ha sfilato, tra gli  altri, per Giorgio Armani, Gianfranco Ferrè, Emanuel Ungaro, Dolce & Gabbana.

La Riccobono arriva dopo Kasia Smutniak che ha presentato l’edizione del 2012 e dopo Vittoria Puccini al timone nel 2011.

Altre splendidi esseri femminili attesi sul red carpet sono Scarlett Johnsson, protagonista di Under the Skin di Jonathan Glaze, Anna Mouglalis protagonista di La Jalousie di Philippe Garrel e, ancora la rossa Tilda Swinton, protagonista della nuova pellicola The Zero Theorem di Terry Gilliam.

Attesa anche Lindsay Lohan, protagonista di The Canyons (fuori concorso) del regista Paul Schrader.

Ancora non sappiamo quale stilista sceglierà Eva per il Festival. Per ora possiamo ricordare che, tra i suoi preferiti, compaiono, Francesco Scognamiglio,  Giorgio Armani e Roberto Cavalli.

Possiamo, nel frattempo, chiederci se sceglierà miniabiti fascianti e sensuali o lunghi abiti eleganti. E  possiamo immaginarla con il suo rossetto rosso. Si accettano intanto scommesse e vi aspettiamo qui per chiacchierare di tutti gli outfit che passeranno per il Festival.

Nella foto la vediamo al Festival del 2008, in attesa della proiezione de “Il giorno perfetto” di Ferzan Ozpetek.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>