Bella in rosa:tendenze per l’Autunno/Inverno 2011/2012

di Elisa Mancini Commenta

 

Alcune di voi avranno immediatamente pensato al romantico film degli anni ’80,  dal titolo originale Pretty in pink. Vi ricordate? La dolce Andy (interpretata da Molly Ringwald), certamente non la ragazza più in vista della scuola, è costretta a cucirsi da sola l’abito per il ballo di fine anno. Il risultato mi è sempre apparso orribile, ma magari il vostro gusto è assolutamente in linea con lo stile Eighties, anche nei suoi aspetti più discutibili.

Ma non è di questo che dovremmo parlare…Piuttosto l’intenzione era quella di illustrare una delle tendenze per il prossimo inverno…E non storcete il naso…Si capisce che in testa, ora, avete solo l’ estate. Eppure sarebbe imperdonabile, da parte vostra,  non essere già preparate quando arriverà il momento di pensare al guardaroba invernale. La notizia positiva è che almeno sarete avvolte dalla morbidezza e dalla femminilità del rosa.

Esattamente si tratterà di un rosa confetto. O almeno questa è la dolce tinta del completo di Cèline formato da camicia e pants con piega. E’ invece albicocca opaco la giacca senza bottoni di Acne, proposta in abbinamento a leather pants rosa phard. Diòr sceglie invece il rosa in tutte le su gradazioni più delicate per il romantico abito bustier che della rosa, come fiore, ha anche l’aspetto oltre che il colore. Meno lezioso, ma assolutamente da diva, è il long dress color cipria Moschino abbinato a dècolletès e guanti neri.

Di femminile ha solo il colore, poi, il coat cover proposto da Dolce e Gabbana: da indossare con trouser gessati, scarpe stringate e cappello. Assolutamente femminile è invece il trench, in tinta creamy e arricchito da ruches di Valentino.

Da “Bella in rosa” è l’abito di Eris Fetherston con maxi fiocco laterale. E se, infine, volete esagerare con l’effetto “zucchero e bambagia”  e magari fare un salto nella moda anni ’80, c’è sempre il tutù di Porselli. Ancora un cucchiaino di zucchero? Scegliete la deliziosa mini handbag  effetto bon bon di Furla.

Per quanto riguarda scarpe : sono assolutamente deliziose le stringate in suede di Miu Miu e le shoes open toe, con plateau di Sergio Rossi dalla favolosa nuance powder.

Fonte: Vogue.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>